SANT'ANTIOCO BIENNALE D'ARTE IN ESTEMPORANEA

Martinho Dias a Sant'Antioco per la biennale di pittura in estermporanea

Martinho Dias

 

 

Biografia di Martinho Dias

Martinho Dias e’ nato nel 1968 a Trofa (Portogallo) dove vive e lavora. Egli ha conseguito un Master in Belle Arti , pittura presso la Facolta’ di Belle Arti all’ universita’ di Porto . Egli e’ rappresentato a New York sul catalogo 2009 e sulla rivista NY Arts –Top Sito 2012 , New York nel mese di Agosto 2012 il suo lavoro e’ stato descritto nel titolo settimanale del curatore Cheona Solis da Saatchi Art Gallery , Londra.Nello stesso anno ha rappresentato il Portogallo nel 10° Simposio Artistico Internazionale a Saarbrucken (Germania) , e Trofa comune gli ha conferito la medaglia culturale al merito 2012. Nel 2013 , e’ stato invitato a partecipare alla Biennale Internazionale Isola dei Colori ( Italia ) con l’estemporanea di tre giorni realizzando l’ opera (Passeggeri ) che e’ acquisita dall’associazione AVAS che ha donato la stessa al Comune di S.Antioco (Sardegna) . Nel 2014 , due delle sue opere sono state scelte per illustrare l’articolo Ronald Coase ,dal professore Frank Lorne , pubblicato su una rivista asiatico di Hong Kong rispettato . Nello stesso anno , la sua prima opera video , Pangea , esordio sedeva lo Schok nel 2014 alla biennale nei Paesi Bassi sotto invito del direttore del festival Jaap. Martinho Dias e’ un’insegnante di Arti Visive e ha insegnato a molti bambini e giovani attraverso libri di letteratura. Egli ha ricevuto vari premi di pittura e le sue opere in numerose mostre personali e collettive sia in Portogallo che all’ estero . Alcuni dei suoi progetti coinvolgono la partecipazione di figure provenienti da diverse aree , prevalentemente musicisti , come Antonio Victorino D’Amelia ,Eurico Carrapatoso o Amelia Muge, il musicista spagnolo Kepa Junkera , l’artista e perfomer italiano Alzek Misheff , Peter Ablinger oltre Gianluigi Trovesi e Pauline Oliveros. La complessita’ e le caratteristiche multiple di un mondo globale sono i miei principi d’ ispirazione i selezionare le immagini per lo piu’ da parte dela stampa e la rivista popolare e cerco di creare una nuova realta’ suggerita , una nuova narrazione aperta allo spettatore . Io uso il realismo delle figure e l’astrazione gestuale, il paradosso , la contrarieta’ , la critica o l’ironia di spiegare la realta’ individuale e collettiva , che ha il suo comune denominatore a tutti noi , e cosi io configurare sul piano poi della tela.

Evento Organizzato da


 

Ospitato da


 

Opere d'arte a Sant'Antioco


 

Pubblicazioni